0

“Se necessario metteremo in atto tutte le iniziative previste dall’Unità di Crisi per lo scenario di rischio elevato. È stato un errore sottovalutare le notizie che provenivano da giorni dalla Cina”. Lo dichiara l’Assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato che domani si recherà all’aeroporto di Fiumicino per seguire la ripresa delle operazioni di testing sui passeggeri provenienti dalla Cina.

“Le nostre squadre coordinate dall’istituto Spallanzani già al alba saranno presenti all’Aeroporto internazionale di Fiumicino. I casi positivi saranno sequenziali e posti in isolamento fiduciario – spiega D’Amato – Fiumicino e stato il primo hub europeo ad eseguire i tamponi in aeroporto conquistando il premio di scalo più sicuro al mondo. Durante la giornata mi recherò a Fiumicino per seguire le operazioni e ringraziare gli operatori”.

ANSA


Il Municipio apre la città di Gabii in via straordinaria

Previous article

Roma, il Capodanno si sposta al Circo Massimo

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Cronaca