0

Migliaia di persone hanno dato il loro ultimo saluto a Thomas Bricca, il 19enne ucciso con un colpo di pistola alla testa la sera del 30 gennaio ad Alatri.

La città, in provincia di Frosinone, listata a lutto ha omaggiato il giovane, mentre nel Duomo il vescovo Ambrogio Spreafico ha celebrato i funerali.

Gli amici hanno indossato una t-shirt bianca con la foto di Thomas e la scritta “un giorno ti rincontreremo”. La cattedrale di San Paolo era gremita in ogni ordine di posto, con tantissime persone che hanno seguito le esequie nel piazzale esterno. In prima fila i genitori del ragazzo e gli amici più stretti. Un lungo applauso ha accompagnato il feretro all’uscita, con il lancio di palloncini bianchi verso il cielo. Poi un lungo corteo silenzioso ha attraversato le stradine della città, passando anche accanto al luogo dell’agguato, dove dieci giorni fa due persone a bordo di uno scooter hanno aperto il fuoco contro il gruppo di ragazzi cui faceva parte anche Thomas. “Fino all’ultimo hai lottato, dalla tua Alatri non sarai dimenticato”, recita uno striscione affisso proprio ai piedi della scalinata dove sedeva Thomas al momento della sparatoria e dove oggi sono presenti decine di mazzi di fiori e bigliettini dedicati al ragazzo.

ANSA


Roma: Gualtieri, al via cantieri piazzale Stazione Trastevere

Previous article

Weekend a Roma: ecco cosa fare

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Cronaca