0

Una giudice delle indagini preliminari del tribunale di Latina e un suo collaboratore nell’ambito di procedure di amministrazione giudiziaria sono stati arrestati dalla guardia di finanza di Perugia in quanto accusati a vario titolo di corruzione per atto contrario ai doveri di ufficio, corruzione in atti giudiziari e induzione indebita a dare o promettere utilità.

Un’altra collaboratrice è stata invece messo agli arresti domiciliari.

Nei confronti dei tre è stata eseguita un’ordinanza di custodia cautelare disposta dal gip del capoluogo umbro su richiesta della Procura guidata da Raffaele Cantone.

ansa


Rapina e insulti razzisti a un migrante, condannati due trapper

Previous article

Operazione Gdf ad Agropoli, indagate 279 persone in tutta Italia

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Cronaca