0

Gli stanziamenti “milionari previsti per la realizzazione degli obiettivi del Pnrr” e “le ingenti risorse che affluiranno a Roma in vista del Giubileo rendono concreto il pericolo di possibili infiltrazioni della criminalità organizzata: una macchina burocratica lenta e farraginosa è il principale terreno di coltura di tali pericoli, un virtuoso equilibrio fra celerità, trasparenza nell’affidamento delle risorse ed effettività dei controlli, specie preventivi ne è il principale antidoto”. E’ quanto afferma il presidente della Corte d’Appello di Roma, Giuseppe Meliadò, in occasione dell’inaugurazione dell’anno giudiziario.

ANSA


Droga: operazione ps, 9 arresti

Previous article

Controlli interforze a Termini, sette arrestati

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Cronaca