0

Un viaggio tra i capolavori e le meraviglie nascoste di Roma, con una serie di itinerari d’autore per orientarsi tra il Barocco di Bernini e Borromini e tra i musei, dove spicca per armonia la Galleria Borghese, fino al contemporaneo che a Roma “è molti contemporanei”.
Il sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi, critico e storico dell’arte, fa una ricognizione delle bellezze architettoniche della capitale componendo un’opera straordinaria per la quantità di edifici e autori citati, nel libro ‘Roma. Dal Rinascimento ai giorni nostri’ che arriva in libreria il 15 dicembre per La nave di Teseo, arricchito dalle fotografie di Andrea Jemolo. In sei perlustrazioni ci si muove tra municipi, rioni, quartieri, suburbi, obelischi antichi, acquedotti. In un capitolo anche le Fontane spostate e poi ‘I papi dal 1417 a oggi’ e ‘I sindaci dal 1870 a oggi’.
Con oltre 650 schede di autori e 1500 opere segnalate, il volume è una guida alle architetture di Roma, e uno strumento prezioso di conoscenza della storia artistica della città, che guarda al suo passato, ma anche ai nuovi progetti in corso di realizzazione. Un tuffo per fermarsi a godere con consapevolezza le mirabilia della città eterna grazie a quello che diventa un dizionario speciale dei monumenti e dei suoi autori.

ANSA


Conte, proposte misure per migliore reddito cittadinanza

Previous article

Sabina Guzzanti e Giorgio Tirabassi, “Le verdi colline dell’Africa”

Next article

You may also like

Comments

Comments are closed.

More in Arte